lunedì

27-5-2019 AMICO MIO E’ IL POST DI OGGI TITOLO:”PORTARE A CASA UN SOUVENIR DALLE VACANZE DANNEGGIA LA NATURA E PUO’ COSTARE CARO … COME E’ ACCADUTO QUALCHE SETTIMANA FA’ AD ALCUNI TURISTI CONDANNATI A PAGARE MULTE SALATISSIME PER AVER SOTTRATTO ALCUNI SACCHETTI DI SABBIA DALLA BATTIGGIA.”


LUNEDI’ 27-5-2019
Mio caro amico…
Purtroppo quest'anno la bella stagione...
si fa desiderare.
E' si...perchè in realta'...
 dovrebbe essere arrivato il momento di salutare il terzo mese fiorito della primavera con il suo tiepido venticello...
sempre in grado di accarezzarci dolcemente la pelle…
proprio allorquando...fossimo pervasi dalle sue giornate sempre piu’ lunghe. 
Tuttavia...questo mese  è rimasto ostaggio di Giove Pluvio.
Maggio...per quanto dovrebbe esser magico…segna  nel calendario anche il fantastico periodo della fine delle scuole. 
Ora…con assoluto vigore è quasi arrivato il momento di programmare le nostre vacanze! Adorabile compagno di viaggio. 
Cosa preferisci? Ami di piu’ il mare o la montagna? Forse il tuo desiderio è quello di organizzare un bel viaggio in una città d’arte? 
Chissa’…forse…sarebbe anche molto piacevole restare nella tua comoda dimora rinfrancato dall’aria fresca dell’amato condizionatore e naturalmente…sempre pronto ad uscire per rapide puntate in piscina. Che dici?
Francamente quando penso alle vacanze…
mi ritornano sempre alla mente…le scene di questo bel film di Alberto Sordi dal titolo“VACANZE INTELLIGENTI”Del resto si sa. Il nostro amatissimo Albertone è stato un vero genio nel descrivere la vita dell’italiano medio…capace com’era di farci sorridere prendendo spunto proprio dai “difetti naif e dai vizi” dei suoi personaggi. 
Per esempio…in questo film ci insegna come evitare la trappola che ogni anno miete tante vittime. 
La sceneggiatura della leggendaria pellicola ci narra di un semplice fruttivendolo romano che per seguire i consigli dei suoi figli…
decide di trascorrere le sue vacanze alle prese di un massacrante tour de force estenuante…all’insegna di mostre e musei. La sua (quella del protagonista…) 
è in tutto e per tutto una “vacanza alla moda” che probabilmente…molti avranno invidiato. 
Tuttavia…si potra’ presto intuire che lui…abituato a frequentare spiagge popolari e trattorie alla buona (dove ci si abbuffa con piattoni di spaghetti dalle porzioni diaboliche…) ne avra’ soltanto il rimpianto.
Se devo dire la mia…
preferisco trascorrere il mio periodo di vacanze in perfetto relax e in liberta’. Aggiungerei qualche puntatina al mare…ma senza abbandonare la mia amata piscina del paesello! Come farei senza il nuoto? 
Mentre adesso sogno ad occhi aperti di essere stesa sul lettino intenta a catturare ogni raggio di quel sole rovente dei giorni di estate (capaci di ritemprare e abbronzare il mio corpicino…) 
mi fermo per un attimo ad immaginare i mitici anni sessanta scanditi da canzoni trasformate in un autentico cult…vera sceneggiatura di quei momenti spensierati! 
Un po’ come questa di Gino Paoli che negli anni è diventata quasi l’inno ufficiale delle vacanze estive.Assaporando con tutta l’anima le parole di questa canzone…sembra quasi di sentire il delicato aroma della salsedine e pare anche di camminare a piedi nudi sulla sabbia sottilissima e dorata.
Ricordo con simpatia…quando da bambina con i miei piccoli piedini camminavo sulla spiaggia intiepidita dal sole mentre cercavo in riva al mare qualche conchiglietta da portare via con me come semplice souvenir. 
Tuttavia a quei tempi…non potevo certo immaginare che oggi un gesto tanto semplice e naturale…potesse diventare un comportamento vietatissimo! 
Proprio così!  Nei mesi scorsi…mentre i primi turisti approfittavano delle giornate pasquali per concedersi qualche giorno di riposo nelle fantastiche spiagge della Sardegna…abbiamo assistito sgomenti alle gesta di autentici pirati dei tempi moderni. 
E’ si amico mio! Quei mariuoli…hanno approfittato della confusione  dei giorni di vacanza per  rubare sacchi e sacconi di finissima  sabbia velluta creata da madre natura con piccoli granelli dorati  che rendono uniche le spiagge sarde. 
Ma non è finita qui. Hanno rastrellato infinite volte il bagnasciuga per  collezionare anche migliaia di conchiglie. Dopo di che…hanno impacchettato accuratamente la refurtiva…e hanno tentato di portar via queste meraviglie. Fortunatamente…sono stati colti sul fatto dalla Guardia Costiera. 
Pertanto hanno ricevuto una multa salatissima del costo di migliaia di euro. 
Da che mondo è mondo…tutti sanno da anni che la sabbia e le conchiglie prelevate in grande quantita’ permettono di far guadagnare a questi ladroni tantissimi soldi! 
Pensa amico mio che come si legge in questo articolo…anche un semplice granello di sabbia…può valere fino a 10 euro!
Mentre scrivo queste righe sulla mia pagina bianca…mi sembra di ascoltare la colonna sonora del film “Pirati dei Caraibi”Anche io sono convinta…che una semplice multa non basterebbe a scoraggiare questo triste fenomeno…credo che bisognerebbe far leva sul senso civico dei villeggianti…anche perché questo triste modo di far soldi…potrebbe essere imitato da molti altri furbetti…pronti a colpire molto presto nei più  rinomati luoghi turistici di tutta Italia. https://www.unionesarda.it/articolo/cronaca/2018/08/03/non-rubate-la-sabbia-della-sardegna-l-appello-dell-ambasciata-ai-68-755846.html
Ma ora vorrei parlarti di una altro fenomeno…quello delle truffe ai turisti. Lo sappiamo tutti. Ogni anno a fine estate…i giornali ci narrano di persone ingenue che hanno pagato  le vacanze all’estero in anticipo (servendosi di internet) e sono state raggirate. 
Purtroppo al giorno d’oggi…bisogna fare attenzione anche alle truffe “vecchio stile” architettate con tanto ingegno da imbroglioni scaltrissimi…come ad esempio la beffa molto particolare dei finti venditori di oggetti antichi…quella che  il nostro adorato Totò riesce a metter a segno in questo film cult dal titolo:”GUARDIE E LADRI” girato assieme al  mitico Aldo Fabrizi nel ruolo di un arcigno brigadiere della polizia.Il nostro amico Toto’ è buffissimo quando si appresta a vendere le famose finte monete dell’antica Roma. 
Te lo propongo per raccomandarti  di fare bene attenzione quando sei in vacanza proprio a coloro i quali…adottando il metodo della parlantina sciolta…
cercano di farti acquistare quadri e ceramiche che li per li sembrano vere opere d’arte…ma che in realta’ non sono altro che imitazioni farlocche!
Del resto si sa. 
L’imbroglione di turno è sempre presente nei luoghi di villeggiatura.
Adesso è arrivato il momento di salutarci…questa volta il mio congedo è un pochino più lungo del solito! Ho trascorso mesi e mesi assieme a te…mio adorato compagno di viaggio. Questa splendida abitudine ci ha fatto percorrere tanta strada insieme. 
Ora è arrivato il momento di prendere un po' di meritato riposo. Questa magiche giornate di fine maggio…mi spingono alla ricerca di un “buen retiro” no…non temere! Non penso di trasferirmi in qualche isoletta sperduta del Pacifico per imitare le leggendarie gesta di Robinson Crusoe…ma vorrei prendere qualche settimana di pausa ed avere un pochino più di tempo in piu’ da dedicare ai miei hobby che ho trascurato.
E poi  lo sai che…non resisto al richiamo della Natura e sarò felice di abbandonarmi  tra le sue braccia fino al 2 di settembre. Tuttavia non temere…
il fil rouge che ci lega da anni non si interromperà neppure per un attimo tanto è vero che di tanto in tanto saro’ presente in FACEBOOK!
Ora ti invio un caloroso “arrivederci” assieme al mio Napoleone che ti manda fusa e miagolii. 
Ci rivedremo a inizio campionato proprio qui…su queste pagina!
“Stay Tuned”. Rimani connesso! 
A presto!

ROMA 2 PARMA 1
Ieri sera alle 20 e 30…
il nostro Parma...
ha disputato in trasferta sul terreno dello stadio Olimpico  l’ultima partita di campionato contro la Roma di mister Ranieri. 
La competizione...è stata giocata sotto la pioggia battente che ha trasformato il campo in un pantano ed ha rallentato il gioco. Durante il primo tempo…i nostri gialloblu hanno cercato ripetutamente di andare a rete…ma sono stati beffati da un gol segnato dal giocatore della Roma Lorenzo Pellegrini. 
Il secondo tempo è stato giocato a ritmo ridotto per la quasi impraticabilità del campo e…quasi allo scadere del tempo regolamentare ha segnato in rete il nostro Gervinho. 
Tuttavia...soltanto due minuti dopo...
il romanista Diego Perrotti ha centrato con un tiro imparabile la porta difesa dal nostro Pierluigi Frattali e ha messo in cassaforte la vittoria della sua squadra.
Con questa partita…il campionato di serie A è terminato e il nostro Parma ha centrato l’obiettivo della stagione…ovvero quello di rimanere in A! Adesso mando un bacio e un abbraccio chi mi ha seguito con tanta attenzione. 
Auguro alla mia squadra del cuore…
un pausa rigenerante per essere pronta a disputare alla grandissima il prossimo campionato. 
E…come sempre innalzo al cielo il mio grido!
Grande Parma! Facci sognare!