lunedì

LUNEDI’ 26-2-2024 IL ---LINK--- FUNZIONANTE E' SOTTO IL TITOLO. AMICO MIO E’ IL POST DI OGGI TITOLO:”SE 2500 MULTE AL GIORNO TI SEMBRANO POCHE I MODERNI AUTOVELOX POSSONO EFFETTUARNE ANCHE DI PIU’. MA TI SEMBRA GIUSTO RISANARE A SUON DI MULTE I CONTI COMUNALI PROSCIUGANDO LE TASCHE DI NOI AUTOMOBILISTI?”

https://ilblogdipetra.blogspot.com/2024/02/lunedi-26-2-2024-amico-mio-e-il-post-di.html

https://www.facebook.com/petra.scharbach1  


petrascharbach@libero.it 
-------------------------------------------------------------
L'INIZIO DELLA FAVOLA!

"Arte ed Amore, credo non stiano più insieme..."
Questo era il pensiero di un noto cantautore che forse pensava che l'arte fosse diventata una merce...e l'artista un venditore......

Io non sono d'accordo....penso che l'arte sia invendibile ed incomprabile....l'artista non produce per vendere ma, scolpisce, dipinge, compone per realizzare ciò che ha dentro.....trascurando sicuramente le famose"esigenze di mercato"....poi.... a volte...accade anche a me di vedere una tela, una scultura etc etc...e comprarla perchè in qualche modo riesce a riscaldare la mia casa o la mia anima....è giusto!!!
 .
Questo spazio...( nulla a che vedere col mio sito...che si occupa di Petra Scharbach a 360 gradi)...
te lo dedico..... con i miei pensieri...le mie tele....e soprattutto con i miei tempi...perchè è completamente gestito da me....
....Eccoti gli ultimi....(gli altri al momento li puoi trovare su http://www.ilsitodipetra.it/)
.....sono li con te...sdraiata al sole....la bianca sabbia mi abbraccia...e mi rimane addosso.....
...anche tu sei pieno di sabbia....te la tolgo accarezzandoti...lentamente....molto lentamente......
....forse questo sogno si trasformerà in una tela....
TITOLO:"GUARDAMI"60x80
TITOLO
"OLTRE IL CIELO" 100x120
 .

 PARMA: VIA CAVOUR
.

Se vuoi sapere...
come incomincia...
la favola...scendi con la freccina...
fino all'11.7.2006
.
La mia immagine tra le nuvole...immediatamente sotto si intitola
21 ottobre 2006" MISURE 100x120

SOTTO ANCORA:
"OLTRE MURA" 100x100
http://ilblogdipetra.blogspot.it/2006/09/8-9-2006-18.html
-----------------------------------------------------------








TITOLO"L'ORA BLU" 100x120
Mentre mi accarezzavo il corpo con il bianco...
pensavo a quanto fosse splendido nuotare senza indumenti ;-)
L'ho fatto soltanto una volta.
.
Questo è quello che rimane dopo quel pensiero....
(e dopo un'ora di nuoto;-) se vuoi sapere...
scendi con la freccina -29-12-2006








TITOLO:"L'ULTIMO EROE" MISURE 100x150
questa tela...-appare anche in altri post...prende spunto da una canzone di Francesco Guccini...(ma se scendi con la freccina e vai nel blog del 30-9-2006...........)



AMICO MIO....

"CONFESSIONI DI UNA MASCHERINA" 100x120 
http://ilblogdipetra.blogspot.it/search?q=Sull%E2%80%99ultimo+numero+di+Magazine+%28...l%E2%80%99inserto+illustrato+del+Corrierone...%29+%C3%A8+apparso+un+grande+articolo+su+Rodin




















.
"CANTICO DEL CORPO" 100x120
Questo quadro...appare in molti post...ma se ti va di sapere...dov'è nata l'ispirazione...
http://ilblogdipetra.blogspot.it/search?q=Eccolo+qui...il+mio+nuovo+quadro+finito.+Ci+ho+lavorato+sopra+parecchi+giorni...














.


.









 
http://ilblogdipetra.blogspot.com/2006_07_01_archive.html 
PER VEDERE I POST PRECEDENTI LINCARE LA SCRITA IN PICCOLO A DESTRA -POST VECCHI-

LUNEDI’ 26-2-2024 AMICO MIO E’ IL POST DI OGGI TITOLO:”SE 2500 MULTE AL GIORNO VI SEMBRANO POCHE I MODERNI AUTOVELOX POSSONO EFFETTUARNE ANCHE DI PIU’. MA VI SEMBRA GIUSTO RISANARE A SUON DI MULTE I CONTI COMUNALI PROSCIUGANDO LE TASCHE DI NOI AUTOMOBILISTI?”

LUNEDI’ 26-2-2024

Mio caro amico…

il prossimo giovedì 29 febbraio 2024...

sarà una giornata molto speciale per tutti gli automobilisti italiani. 

Finalmente…verrà pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il nuovo codice della strada che manderà in pensione il DL 285 datato 30 agosto 1992 avallato da leggi troppo antiche e tuttavia aggiornate quasi ogni anno. 

Sembra incredibile…ma sono trascorsi ben 32 anni e da allora…sono cambiate moltissime cose. E’ proprio il caso di dire che nei bar in questi giorni...non si parli d’altro. 

Attendiamo con ansia quel giorno in cui 

La Gazzetta ufficiale...pubblicherà  per filo e per segno il nuovo “CODICE DELLA STRADA” con le sue leggi certosine.

E non vi è ombra di dubbio che verranno fatte rispettare  in modo perentorio. 

Il pugno di ferro...verra’ sferrato senza nessuna pieta’ proprio contro le persone che non rispetteranno le norme di comportamento. Quindi...dovremo obbedire in modo efficace seguendo dalla A alla zeta il manuale del perfetto guidatore…

al fine di ridurre il numero ancora troppo elevato di vittime di incidenti stradali. Pertanto…immagino che verranno imposte regole ferree anche per tutti i monopattini a motore che si rispettino. 

Francamente…io detesto quei piccoli bolidi che sfrecciano sulle strade cittadine infischiandosene di ogni regola…pericolosissimi anche per noi viandanti. Ecco…mi rivolgo proprio io a voi che zigzagate velocissimi in modo irresponsabile:

”Sappiate che molto presto i vostri marchingegni motorizzati…dovranno essere assicurati e voi che li conducete dovrete indossare il casco. E non finisce mica qui. 

Ci saranno punizioni severissime anche per i consumatori abituali di alcol che una volta fermati per il consueto controllo…potrebbero vedere sospesa per mesi o addirittura per anni la loro patente di guida. 

Gli antichi romani...ripetevano all’unisono:

“Dura lex sed lex” che in italiano si traduce con queste parole:“

La legge è dura ma va rispettata”. 

Lo sa bene una simpaticissima insegnante di Ravenna che  è stata trovata positiva all’alcol test per aver ingenuamente assaporato  due cioccolatini Mon Cheri...

con all’interno una ciliegina e una goccia di liquore. 

La notizia sembra quasi uno scherzo…ma è dannatamente vera.   https://www.asaps.it/72070-_tampona_unauto_e_poi_viene_accusata_di_aver_bevuto__aveva_mangiato_i_mon_cheri_.html E anzi! Questa sfortunatissima automobilista…ha subito un processo di quasi tre anni. 

Amico mio…

ti confesso che a me piacerebbe moltissimo incontrare questa signora e rincuorarla un pochino. L’assurdità è che tra gli svariati ubriaconi hanno colpito proprio lei…la cui unica debolezza è stata quella di amare troppo i cioccolatini liquorosi. 

E ora…ecco un’altra direttiva. 

Sono stati confermati anche i limiti di velocità introdotti nel lontano 1988 che da allora…sono diventati il terrore spasmodico di ogni automobilista. 

Proprio mentre leggevo queste notizie ne ho trovata una intrigante. 

https://www.ansa.it/canale_motori/notizie/mondo_motori/2024/02/18/boom-multe-salvini-mit-e-contro-gli-autovelox-fai-da-te_8972c45f-0b18-408f-9a54-79138f0cd7b8.html 

Nel coro dei commenti al nuovo codice è emersa una voce poderosa ed autorevole. Pensa…il ministro dei trasporti Matteo Salvini...ha tuonato contro alcuni piccoli comuni che hanno trovato il modo di riempire le casse comunali...

imponendo nel loro territorio limiti di velocità assurdi...al fine di irrogare multe con un trucchetto che nemmeno un talentuoso mago della finanza...avrebbe potuto compiere. 

La faccenduola è stata svelata qualche anno fa ed è già stata raccontata decine di volte. 

Il giochetto è stato mostrato in un vecchio servizio de LA7.    

Che ci vuole? diamine! Basta poco! 

Ad esempio…noleggiare un autovelox e sistemarlo in una zona con un limite di velocità molto basso…magari segnalato pochi metri prima da un cartello poco visibile e…zacchete! E’ allucinante! Quegli infernali autovelox riescono a multare anche 2500 veicoli al giorno. 

E…ciliegina sulla torta…coloro i quali abitano in quel paesello conoscono benissimo il trucco e difatti…le povere  vittime di quelli autovelox sono rigorosamente automobilisti di passaggio. 

No! Amico mio…io non ci sto! 

Gli automobilisti pagano già la benzina al prezzo più alto di Europa…senza contare il danaro speso per il bollo e per l’assicurazione. 

Mi pare ingiusto pretendere altri soldi estorti in questo modo truffaldino. 

Mentre scrivo queste parole…

sono convinta che tu amico mio vorresti farmi una domanda e io me la immagino cosi’:

“Petrina cara. 

Ma tu…che hai preso la patente a 18 anni…non sei mai stata multata per eccesso di velocità?” 

E io:“Certo che mi e’ capitato! 

E ti dico anche quando. 

Correva l’anno 1997 ed era notte fonda. 

Stavo rientrando a bordo della mia Rover dopo una serata di lavoro in una importante emittente televisiva milanese. 

Chilomero piu’ chilometro meno…all’alt del militare accosto impaurita."

Poi l’esortazione di mostrargli patente e libretto:

“Signorina…Lei corre troppo sa’…

e siamo in città. 

Le devo fare una multa di centodiciassettemilacinquecento lire e…

guardi per questa volta non le sottrarro’ nessun punto nella patente. Concilia?” 

E io:“Certo che concilio.” 

Ti diro’ amico caro…che mi sembrava di essere sul set di  un film comico dove il geniale Toto’ con la sua innata gentilezza mi suggeriva le battute. Poi successe che il militare aggiunse queste parole:”Mi raccomando non lo faccia più!” 

E cosi’ è stato. Oggi…dopo tanti anni…ripensando a quell’episodio spiacevole ho capito che quella multa era anche una raccomandazione a rispettare i limiti di velocità. 

Guarda! Ancora oggi…la conservo tra i miei vecchi documenti. 

E ti diro’ la verita’. 

Quando leggo episodi incresciosi che riguardano gli  autovelox sparamulte  che portano milioni e milioni di euro nelle casse dei comuni di turno…la mia mente vola a quella avventura di tanti anni fa. 

Ma adesso parlando di multe…ecco qui una scena di un vecchio film in bianco e nero uscito nel 1955 dal titolo:

”GUARDIA GUARDIA SCELTA BRIGADIERE E MARESCIALLO”

 
Nella pellicola…possiamo ammirare in tutto il suo talento il maresciallo interpretato dall’immenso Gino Cervi che riprende con voce grossa al vigile Alberto Sordi. 
Ma cosa aveva fatto mai di cosi’ grave il nostro Albertone nazionale? Ebbene. In un solo pomeriggio aveva eseguito addirittura 40 contravvenzioni ad automobilisti indisciplinati. Altro che i moderni autovelox! 
Amico mio…il conto alla rovescia è quasi giunto al termine e tra pochi giorni…verranno rese note le nuove regole della strada. 
E…anche se ho la patente da tanti anni...
sono pronta a tornare sui banchi di scuola e sedermi sulla seggiolina di legno in prima fila proprio di fronte alla grandissima lavagna. 
Ricordo come fosse adesso…allorquando la maestra ci leggeva le poesie di Gianni Rodari…come questa dedicata agli amici Vigili Urbani che recita cosi’:

“FERMAI IL TRAM CON UNA MANO. 

CON UN DITO CALMO E SERENO…

TIENE INDIETRO UN AUTOTRENO.

CENTO MOTORI SCALPITANTI...

LI METTE A CUCCIA ALZANDO I GUANTI. 

SEMPRE IN CROCE...

IN MEZZO AL BACCANO: 

CHI E’PIU’ FORTE 

DEL VIGILE URBANO? 

Amico mio! 

Ti auguro un buon inizio settimana...

e ti aspetto in CHAT domani sera alle 21.

  COMO 1 - PARMA 1 💛💙

  GIORNATA...

  MALEDETTAMENTE

  UGGIOSA.

 -----

  E QUINDI...

  EVVIVA IL PAREGGIO!

-----

  Oggi pomeriggio…

  il nostro Parma…

  sul terreno dello stadio

  Giuseppe Sinigallia

  (ridotto ad una palude

  Per via pioggia scrosciante…)

  ha sfidato il Como di mister Roberts .

  Ahimè purtroppo…

  il terreno in condizioni da incubo…

  non ha favorito il bel gioco

  e la partita è terminata

  in parità con il primo gol…

  segnato al 3° minuto di gioco

  dal nostro Adrian Benedyczak.

  E la rete del pareggio…

  segnata per i Lariani…

  da Simone Verdi (alla fine del primo tempo).

  Nella ripresa…

  malgrado la volontà

  delle due squadre

  di vincere la partita…

  il risultato è rimasto inchiodato

  sull’ 1 a 1.

  Comunque sia andata…

  il nostro amato Parma…

  conserva ben 7 punti di vantaggio

  sulla seconda in classifica.

  La settimana prossima…

  i gialloblu avranno ben due impegni.

  E sono:

  Martedì prossimo 27 febbraio…

  alle 20 e 30…li vedremo

  contro il Cosenza

  di mister Fabio Caserta

  e Sabato 2 marzo…

  in trasferta contro la Ternana…

  di mister Roberto Breda.

  Come avrete inteso…

  ci aspetta una settimana impegnativa…

  ma nulla e impossibile

  per i nostri Gladiatori.

  Ancora una volta…

  innalzo al cielo il mio grido!

  Grande Parma facci sognare!

  LE FOTOGRAFIE

  LE HO PRESE QUI:

https://parma.repubblica.it/.../como-parma_1-1_la.../1/